• Declinazione Magnetica

     

    Declinazione Magnetica



    Come si calcola ...
     
    Visto l’interesse dimostrato da parte dei miei lettori, mi sono sentito nell’obbligo di spiegare nei dettagli, come si fa a calcolare questa benedetta Declinazione Magnetica.
     
    La prima cosa è che si muove in continuazione, anche se pur di poco…ma il più difficile è accontentare tutti quelli che si trovano fuori dall’ Italia, dislocati nei posti più remoti di questo mondo. Niente paura ! Ho trovato la soluzione, anche per chi, non è un’ asso della matematica, ma ama comunque viaggiare ai confini del mondo.
    La Declinazione Magnetica varia per tanti motivi (in Italia, come dicevo, questa variazione non e' molto rilevante però in tutti gli altri casi, e' meglio approfondire il discorso), dipende ad esempio dalla nostra posizione geografica, dall'influenza solare, dal tempo trascorso. La posizione dei Poli magnetici quindi varia, anche se molto lentamente e di conseguenza varia anche quella dei meridiani magnetici ; l'angolo formato tra il meridiano magnetico (che passa per un punto) e il meridiano geografico (passante per lo stesso punto) ci da' un angolo chiamato appunto Declinazione Magnetica che può essere positiva o negativa (come indicato nelle carte con il segno + oppure - se ' di specie Est oppure Ovest rispetto al Nord geografico).
    In certe carte si potrebbe eventualmente trovare scritto Z.A. Di cosa si tratta ?
    L'anomalia magnetica è un fenomeno segnato Z.A, (zona anomala): per qualche ragione (per esempio, la presenza di banchi di roccia contenente minerali ferrosi) certe zone del territorio non hanno un andamento "regolare" del nord magnetico, quindi l'ago della bussola non si dispone esattamente lungo il nord magnetico "teorico" della zona, ma può essere deviato a causa di questa anomalia. Spiegato così è veramente banalizzato, ma dovrebbe rendere l'idea.
     
    Sul link seguente ( sito ufficiale del N.O.A.A ) potrete indicare la vostra posizione geografica, inserendo lattitudine e longitudine del posto in cui vi trovate, e meglio ancora, impostare la data del rilevamento, cioè la declinazione magnetica di un detto posto ad una data prestabilita...
     
     
    Su quest'altro link invece, potrete calcolare latitudine e longitudine del posto in cui vi trovate, semplicemente ingrandendo la mappa, e segnare con il vostro mouse, il posto giusto.
     
     
    Detto questo, spero di esservi stato utile, e di aver soddisfatto le vostre perplessità e dubbi in merito. Non abbiate paura, di ammettere di essere confusi, lo è la stragrande maggioranza di persone, e specialmente uomini che sono in contatto giornaliero con il mare.

     

     

      


    Tags Tags : , , , ,
  • Commentaires

    Aucun commentaire pour le moment

    Suivre le flux RSS des commentaires


    Ajouter un commentaire

    Nom / Pseudo :

    E-mail (facultatif) :

    Site Web (facultatif) :

    Commentaire :