• Isole Svalbard

     

    Isole Svalbard



    Adesso voglio parlare delle isole Svalbard.
    Qualcuno si chiederà cosa hanno a che vedere in questo contesto, cosa hanno di cosi misterioso che possano rientrare in questo argomento ? Seguitemi per un attimo, e capirete come, e perchè, queste isole vanno tenute in considerazione.
    Popolazione
    La popolazione è di oltre 2500 abitanti. Le Svalbard sono amministrate da un governatore incaricato, il sysselmann, il cui ufficio si trova nella città di Longyearbyen.
    A causa di una situazione legale particolare, tutti i paesi che hanno firmato il trattato delle Svalbard (tra cui anche l'Italia) hanno diritto, al pari della Norvegia, a colonizzare le Svalbard e a svilupparne l'economia; tuttavia, l'unico paese a prendere sul serio questa possibilità è stata l'Unione Sovietica, i cui insediamenti di Barentsburg e di Pyramiden hanno raggiunto alcune migliaia di abitanti.
     
    Sempre a causa di alcune clausole nel trattato delle Svalbard, non vi è alcun requisito particolare (come permessi di soggiorno, di lavoro, eccetera) per risiedervi permanentemente: supposto di poter trovare lavoro, non vi sono ostacoli di sorta perché il trattato prevede la non-discriminazione tra tutti i cittadini degli stati aderenti al trattato.
    Non ci sono strade tra gli insediamenti sulle isole; i trasporti sono effettuati con imbarcazioni, aerei ed elicotteri, nonché in motoslitta.
    Le Svalbard sono per trattato militarmente neutrali, e quindi non è presente personale militare di nessuna nazione.
    Il sysselmann esercita il potere esecutivo. Le Svalbard non eleggono rappresentanti al parlamento norvegese, né sono una contea, né sono organizzate in comuni, sebbene Longyearbyen abbia una timida forma di autogoverno. In questo le Svalbard assomigliano più a una colonia, che a una piena parte di una nazione. I cittadini norvegesi che vivono sulle Svalbard, tuttavia, hanno facoltà di votare nella loro circoscrizione di origine sul continente.
    Alle Svalbard viene pubblicato un settimanale, lo Svalbardposten.
    Banca dei semi
    Il governo norvegese ha progettato la costruzione di una banca genetica dei semi (Svalbard Global Seed Vault), in cui sarà conservato il più grande numero possibile di specie di semi. Il governo norvegese ha costruito questa banca scavando una galleria di 120 metri nella roccia sull'isola di Spitsbergen, 130 metri al di sopra del livello del mare, portando la temperatura a -18 gradi Celsius dagli originari -6 gradi Celsius, conservandovi successivamente le sementi donate dai 1.400 depositi di raccolta dei semi mantenuti da parte dei paesi di tutto il mondo. La banca avrà porte di massima sicurezza a prova di esplosione e due prese d'aria. Lo scopo di questo progetto è prevenire l'eventuale estinzione di piante causata da catastrofi globali quali il riscaldamento globale o una guerra nucleare.
    Per chi non sapesse dove cercare, vi metterò una serie di video a catena che vi permetterano di vedere anche all'interno, sono in lingua inglese, ma il primo ha anche sottotitoli in italiano.



     

     

      


    Tags Tags :
  • Commentaires

    Aucun commentaire pour le moment

    Suivre le flux RSS des commentaires


    Ajouter un commentaire

    Nom / Pseudo :

    E-mail (facultatif) :

    Site Web (facultatif) :

    Commentaire :